Il primo traghetto elettrico in Asia

Il primo traghetto 100% elettrico per il trasporto delle persone in Asia monta la tecnologia Baumüller e sfrutta l’energia solare

Da alcuni mesi le acque di Kaohsiung, la seconda città di Taiwan per grandezza, sono solcate dal primo traghetto ad azionamento 100% elettrico dell’Asia. Da dicembre dell’anno scorso il Qi-Fu No. 1 copre il collegamento tra Kaohsiung nel sudovest dell’isola di Taiwan e Cijin Island con quasi 8 milioni di passeggeri all’anno.

china boat qi-fu no1Il primo traghetto 100% elettrico per il trasporto di persone in Asia porta il nome di Qi-Fu No. 1 e monta un efficiente sistema di azionamento Baumüller

Le elevate emissioni e la rumorosità dei motori diesel sono stati i motivi per cui la città portuale di Kaohsiung ha deciso di commissionare alla compagnia navale locale Ting Hai Shipbuilding Co., Ltd. un traghetto ad azionamento elettrico. Lungo 25 m, largo 6,50 m e pesante 108 tonnellate, il traghetto offre spazio per 150 passeggeri e 46 bicilette. L’azionamento elettrico funzionante con 80 batterie consente di raggiungere una velocità media di 6 nodi con un’autonomia di 4 ore. I tempi di ricarica sono di circa 3 ore.

Innovativo azionamento decentralizzato dall’elevato grado di efficienza

Su questo traghetto Baumüller ha montato powerMELA, un sistema di azionamento sviluppato di concerto con l’azienda Sensor-Technik Wiedemann. Questo sistema decentralizzato che combina motore elettrico e inverter integrato presenta una struttura compatta. Di conseguenza richiede uno spazio di installazione ridotto e insieme a motore, inverter e ingranaggi pesa meno di 300 kg. Inoltre, grazie al suo innovativo sistema di raffreddamento, il motore offre una potenza molto elevata e grazie alla sua capacità di recupero consente di produrre energia anche in fase di arresto, tutti requisiti di un sistema efficiente.

In questa innovativa soluzione completa di Baumüller i due propulsori del traghetto saranno azionati ciascuno da due sistemi powerMELA in doppia frizione ciascuno di 150 KW. La rete di bordo del traghetto sarà azionata invece da tre gruppi batteria a ioni di litio in parallelo che saranno ricaricati di notte mediante allacciamento a terra alla rete locale. Di giorno le celle solari montate sul tetto del traghetto contribuiranno a immettere energia nelle batterie stesse. Sebbene l’imbarcazione sia costruita per il solo funzionamento elettrico, dispone anche di due gruppi di emergenza a diesel che rappresentano una fonte di energia aggiuntiva. In tal modo si possono realizzare anche profili di navigazione ibridi.

I vantaggi della soluzione elettrica a batteria di Baumüller per navi sono, da un lato, l’intelligente ideazione complessiva basata sulla pluriennale esperienza nel campo della propulsione navale e, dall’altro, i motori sincroni ad alta efficienza. Il sistema di propulsione raggiunge così un rendimento superiore al 95 %.

Per la rete di bordo del traghetto azionato a batterie elettriche ricaricate mediante collegamento a terra alla rete locale, l’innovativa soluzione completa di Baumüller si ricarica anche tramite l’energia solare

 

Saremo lieti di aiutarla
In caso di domande o consigli sui nostri prodotti non esiti a contattarci.
Saremo lieti di ascoltarla.
 

 

scroll to the top